In riferimento al Protocollo per la somministrazione di farmaci in ambito scolastico, stilato dall’U.O.C. Materno-Infantile dell’Ulss 5 di Arzignano, si precisa quanto segue.

Gli alunni che frequentano ogni ordine e grado di scuola, a causa di patologie acute o croniche quali epilessia, diabete insulino-dipendente, allergie gravi possono avere la necessità della somministrazione di farmaci durante l’orario scolastico. Al fine di evitare incongrue somministrazioni di farmaci, ma nel contempo salvaguardando il diritto alla cura degli alunni portatori di patologia cronica,  si conviene quanto segue:

1. RICHIESTA DI SOMMINISTRAZIONE
In ambito scolastico vengono somministrati farmaci solo in caso:

  • di effettiva e assoluta necessità determinata da situazioni di patologie croniche invalidanti e di  patologie acute pregiudizievoli della salute;
  • la somministrazione non possa avvenire al di fuori dell’orario scolastico.

La richiesta di somministrazione del farmaco dev’essere inoltrata dai genitori o dal tutore alla Segreteria della scuola, correlata dalla  certificazione e prescrizione del Medico Specialista o del Pediatra, attestante:

  1. lo stato di malattia dell’alunno;
  2. la prescrizione specifica dei farmaci da assumere (conservazione, modalità e tempi di somministrazione, posologia).

Il genitore/tutore fornisce alla scuola:

  1. la documentazione prescritta, completa di recapiti telefonici a cui sia sempre disponibile egli stesso o un suo delegato per le emergenze;
  2. il farmaco, tenendo nota della scadenza, così da garantire, soprattutto nelle terapie continuative, la validità del prodotto in uso.


2. AUTOSOMMINISTRAZIONE
Premesso  che l’autosomministrazione del farmaco, compatibilmente con l’età del bambino ed il suo addestramento da parte di strutture sanitarie specializzate, è da incentivare in alcune situazioni cliniche (diabete, asma allergico), anche in questo caso il genitore deve farne richiesta alla Segreteria attraverso la compilazione del modulo a cui  dovrà essere sempre allegata la prescrizione medica.

3. GESTIONE DELL’EMERGENZA
Resta in ogni modo prescritto il ricorso al Servizio Territoriale Emergenza (118) nei casi in cui ci sia la necessità di interventi non precedentemente richiesti/autorizzati dal genitore/tutore e non differibili in relazione alla gravità dell’evento.

4. PROTOCOLLO PER LA GESTIONE A SCUOLA DELLE GRAVI PATOLOGIE
In allegato il Protocollo presente in tutti i plessi di ogni ordine e grado dell’Isituto Comprensivo “G. Parise” con le indicazioni generali per la gestione della crisi epilettica prolungata, per la gestione della crisi ipoglicemica in diabetico, per la gestione di crisi asmatica.

Modulo PRESCRIZIONE DEL MEDICO
Modulo AUTORIZZAZIONE DEI GENITORI

Area download